L’ala di Artemis spicca il volo e va sulla CNN, prima uscita test a Sagunto


Sagunto, Spagna- Artemis ha compiuto oggi la prima navigazione con la nuova ala da 40 metri destinata al futuro AC72 del team guidato da Paul Cayard. Dopo il montaggio di due giorni fa, che avevamo documentato, oggi il team è uscito dalla base di Sagunto con l’ex trimarano ORMA, ora di 72 piedi, su cui svettava l’enorme ala.

Il trimarano test di Artemis con l'ala da 40 metri oggi a Sagunto. Foto van der Borch/Artemis

A bordo tra gli altri lo skipper Terry Hutchinson e il progettista Juan Kouyoumdjian. Artemis, a differenza degli altri big team che hanno realizzato modelli in scala per gli SL33 e gli AC45, ha scelto di realizzare un prototipo in scala uno a uno, che è appunto questo testato oggi per la prima volta.

“Abbiamo scelto una strategia in scala reale. La nostra decisione ci ha preso più tempo, ma ci consente di imparare a maneggiare quest’ala così potente. Prima delle prestazioni, c’è la sicurezza del nostro team. La Baia di San Francisco in luglio e agosto è un luogo che non perdona”, ha detto il CEO del team Paul Cayard.

Il rapporto tra le dimensioni della nuova ala da AC72 e quella di un AC45. Foto Van der Borch

Alta 40 metri, come un palazzo di 13 piani, l’ala di un AC72 è una struttura per lo più in fibra di carbonio che misura 260 metri quadrati pur pesando appena una tonnellata.

il progettista Juan Kouyoumdjian e lo skipper Terry Hutchinson nell'uscita di oggi, con gli opportuni caschi protettivi. Foto van der Borch/Artemis

“E’ stato un notevole sforzo per tutto il team”, ha detto il progettista capo Juan Kouyoumdjian, “ed è davvero eccitante vederla in acqua. Sembra splendida, ma allo stesso tempo minacciosa. Faremo una serie di test strutturali nel corso dei prossimi giorni”.

il particolare dell'ala. Foto van der Borch

www.americascup.com/en/Teams/Artemis-Racing/Latest/

Da segnalare anche il servizio molto belle che la CNN ha dedicato ad Artemis, con la due volte oro olimpico Shirley Robertson, volto del programma di vela Mainsail, che racconta da dentro, in esclusiva, l’evoluzione dell’ala e della progettazione, oltre che un’uscita sull’AC45, del team di Torbjiorn Tornqvist e Paul Cayard:

video 1

video 2

video 3

Che questo servizio sulla CNN sia il punto di non ritorno della Coppa con i cat? Questa la sensazione…