Featured

I Dinghy in regata per il grande Valentin Mankin (Torre del Lago, 17-18 marzo)

Torre del Lago- (Fabrizio Cusin) I Dinghy 12′ rendono omaggio anche quest’anno all’indimenticabile Valentin Mankin. Lo faranno nel weekend del 17 e 18 marzo prossimi con il trofeo a lui dedicato.

Valentin Mankin, ucraino, tre volte Oro olimpico per l’allora Unione Sovietica e DT della squadra olimpica FIV  tra gli Anni Novanta e Duemila

Valentino scoprì, amò il Dinghy 12′ e il suo vulcanico parterre proprio sul lago di Massaciuccoli, dove staziona il Circolo velico di Torre del Lago che di concerto con il Club Nautico Versilia e della Società Velica Viareggina sono ideatori del Progetto Scuola Vela Valentin Mankin.

Sono previste un massimo di quattro prove senza scarto per questo trofeo giunto alla VII edizione e nato dall’entusiasmo di Fabrizio Cusin, Emanuele Tua, Italo Bertacca e Giuseppe La Scala — tra i vincitori delle precedenti edizioni ricordiamo Cusin, Colapietro, D’Albertas, Mangione, Schiavon, Boem.

La manifestazione è sponsorizzata da Forniture Nautiche Bertacca e dall’Azienda Agricola Corte Saibante, casa vinicola facente parte del Consorzio tutela vini della Valpolicella.

Tutte le edizioni passate hanno visto una numerosa partecipazione tanto da aver guadagnato sul campo l’appellativo di “Nazionale Spontanea”, citando la Segreteria di classe avv. Francesca Lodigiani.

Per questo nuovo appuntamento si prevedono più di cinquanta timonieri. Tra i quali, oltre agli abitué di casa (si mormora anche il ritorno per l’occasione di Italo Bertacca), i migliori delle flotte Veneta tra cui il campione italiano assoluto in carica Giovanni Boem nonché vincitore della scorsa edizione; si aggiungono regatanti dell’Adriatico, della Liguria, dei laghi prealpini e del Lazio (che per l’occasione comprende la Sardegna). Oltre a campioni italiani e timonieri ai vertici della ranking list, tanti puri appassionati, con dinghy moderni o classici, riuniti tutti insieme sul campo di regata.

Tra i premi figura anche il Trofeo Challenge Cecilia Cusin, conferito al primo posto femminile e attualmente detenuto da Elena Balestrieri, mentre in precedenza fu aggiudicato da Francesca Lodigiani.

Articoli Correlati

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *